domenica 1 luglio 2018

Bambini



                                                Muoiono ancora bambini

                                                sull’acqua salmastra

                                                che non conosce i padroni

                                                di fetide barche..



                                                A noi proibito salvarli,

                                                perché sono neri ed il mare

                                                non bagna le italiche coste.



                                                La merce che paga pronta

                                                a salpare, nonostante

                                                il mare increspato, la

                                                barca insicura, il vento

                                                minacci tempeste.



                                                Hanno tutti pagato la morte,

                                                possono andare a morire,



                                                Non importa che la barca si

                                                squarci, che il mare inabissi

                                                dei corpi, che Dio si giri di spalle.



                                                Torneranno, i bambini fatti morire

                                                da soli, di notte, senza lacrime amare.



                                                Per i rimorsi delle nostre coscienze.




                                                                                Giuseppe   Romano



            30/06/2018

giovedì 28 giugno 2018


 
PREMIAZIONE XXII Edizione Premio Internazionale ARTE E CULTURA 2018
Concorso di: Pittura, Scultura, Fotografia, Poesia Lingua e Vernacolo, Narrativa,
Baby Artisti e Giovani Poeti.

Dopo l’inaugurazione e apertura della mostra nel Complesso Monumentale di Santa Maria al Rifugio sabato 16 Giugno scorso di Cava de’ Tirreni (SA), sabato 23 Giugno secondo appuntamento, nella Sala d’Onore del Comune di Cava de’ Tirreni Salerno,

Con un numeroso pubblico e con grande successo si è svolta la Cerimonia di Premiazione della XXII Edizione del Premio Internazionale ARTE E CULTURA 2018 con l'intervento di numerose Personalità.

Per la Sezione Poesia Lingua - Premio speciale Adel Al Khatib da Il Cairo Egitto -mi è stato conferito il 2° Premio come da stralcio de Verbale della qualificata Giuria che qui sotto si riproduce:

1° Premio Francesco Terrone da Mercato San Severino Salerno Italia – 2° Premio ex Aequo a Giuseppe Romano da Malcesine Verona e Stefania Siani da Cava de’ Tirreni Salerno Italia – 3° Premio ex Aequo a Emanuele Occhipinti da Cava de’ Tirreni Salerno Italia e Rosaria Minosa da Verona Italia – 4° Premio ex Aequo Giuseppina Califano da Nocera Inferiore Salerno Italia e Manuel Mascolo da Salerno Italia –
Segnalazioni di merito a Gianni Terminiello da Massa Lubrense Napoli Italia – Antonio Arpaia da Pompei Napoli Italia – Sergio Zappia da Salerno Italia e Sofia Colaiacovo da Latina Italia – Premio Speciale Anna Cervellera da San Vito Dei Normanni Brindisi Italia






sabato 23 giugno 2018

Splendida serata a Bardolino per la premiazione al 19. Concorso di poesia Laurence Olivier e Vivien Leigh. Grazie alla Giuria per il Secondo Premio attribuitomi con la poesia "In fondo al viale". Nel corso della serata sono stati conferiti i premi alla carriera al cantante Mario Tessuto, conosciuto soprattutto con la canzone "Lisa dagli occhi blu" e all'attrice brillante Marisa Laurito che ha partecipato a diverse trasmissioni televisive abbastanza note, una fra tutte "Quelli della notte" con Renzo Arbore, facendo inoltre cinema e teatro. Premiata anche la giornalista e scrittrice di Verona Claudia Farina. Premiati anche, con lo scrivente, due poeti che vivono e  respirano l'atmosfera di Malcesine, cittadina ubicata sul Lago di Garda, Paolo Paolacci e Giuliano del Bosco. Un ringraziamento ad Andrea Torresani che con il suo zelo, la sua abnegazione, la sua competenza è il vero motore della manifestazione giunta ormai alla 19^ Edizione.

                                                                                   
                                                                                     
                                                                           
                                                                              
                                                                              
                                                                        

                                                                                       

   Bardolino, 22/06/2018
                                                                                        Giuseppe  Romano

martedì 19 giugno 2018

Numeri



Torneremo ad essere numeri,
circondati da filo spinato,
per evitare di farci fuggire
in liberi prati assolati.

Saremo cacciati uno per uno
verso terre a noi sconosciute
lontani dalla terra che ha nutrito
innocenti tacciati di essere zingari.

Vagheremo per lidi e città,
marchiati per essere liberi
da catene e falsi concetti,
avulsi da abietti arrivisti.


                                   Giuseppe Romano

19/06/2018

mercoledì 30 maggio 2018

Tiro a bersaglio



Non sparate sul bersaglio,
voi che volevate scalare
la montagna con scarpe
da tennis ornate da suoni.

L'andare del tempo
niente vi ha rivelato
sulla terra squarciata
da mortai devastanti.

Il bersaglio mirato
non indossa corazze,
non rincorre pretesti,
non varca storti binari.

Non sparate sul bersaglio
apparente che afferma,
seminando paure da
caricare su fragili groppe.


                                      Giuseppe Romano


29/05/2018

martedì 8 maggio 2018

Astruso


                                                       Com'è astruso
                                                      districare parole
                                                      ed incontrare visi
                                                      che ti sorridano.

                                                      Il silenzio ti lascia
                                                      dubbioso sul ponte
                                                      da realizzare per
                                                      incrociare sentieri.

                                                      Parole a bassa voce
                                                      recitano per non dire,
                                                      indicando solo non
                                                      certezze nebulose.

                                                      Circondato da pareti
                                                      gravide di memoria
                                                      rimango prigioniero
                                                      di consumati sassi.

                                                                               Giuseppe Romano

                       8/05/2018

sabato 5 maggio 2018

Ieri 4/05/2018, dopo lunga malattia, ci ha lasciati il Sindaco di Malcesine Dott. Nicola Marchesini. Una persona giovane, gentile che lascia un buon ricordo nella cittadinanza. Lo vogliamo ricordare perchè resti nel pensiero di ognuno di noi, con il mio personale rammarico di non avere potuto approfondire la Sua conoscenza. Un abbraccio a Manuela e a tutta la Sua famiglia.
              Giuseppe Romano
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...