giovedì 4 aprile 2013

Piano inclinato


Lentamente,
ultimi spasmi
di un dì
che muore,
la notte
che incombe,
e nubi
a nascondere
la luna
e le stelle,
ad acuire
tenebre
che avvolgono
ore precarie.

Al di là
del cielo,
altri mondi
attendono
anime
vaganti.

D'intorno
quotidiani
silenzi.

Giuseppe Romano

1 commento:

¨¨*:•: FRANCE*¨¨* ha detto...

Je viens te souhaiter une belle journée ANgelo
A bientôt

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...